La storia


Le prime notizie certe della tenuta risalgono al 1600, quando nel Salento fioriva il Barocco, di cui si conservano testimonianze architettoniche di gran pregio. Il capoluogo salentino, Lecce, è noto infatti come la “Capitale del Barocco” ormai in ogni parte del mondo.

 

Approfondisci →


 

La nostra filosofia


Un’azienda agricola – oggi più che mai, nel villaggio globale – è insieme presidio e ambasciatore del territorio. Ecco, quindi, che la sua filosofia si inscrive in un ecosistema più ampio fatto di ambiente, qualità, cultura.

 

Approfondisci →


 

La cantina


I nostri vini trovano in una struttura che risale ai primi dell’800 la loro dimora. L’edificio è interamente in pietra tufacea, detta tufo, una pietra calcarea tipica del Salento. Le sue volte a stella e le caratteristiche stesse del tufo consentono alla cantina di mantenere un isolamento termico e una temperatura costante, condizioni ideali per custodire le proprietà organolettiche del vino, in fase di affinamento e stoccaggio.

 

Approfondisci →


Tutti i colori di Bacco


Il culto della terra e le amorevoli cure che riserviamo alle nostre uve donano ai vini Vetrère tutti i colori di Bacco: i rossi nobili, i bianchi amabili e i rosati pregiati. Le nostre etichette sono il risultato della coltivazione di varietà autoctone di uva: Negroamaro, Primitivo e Malvasia per i rossi; Minutolo e Chardonnay per i bianchi.

Nel pieno rispetto della natura si ottiene “il vino secondo Vetrère”, sintesi felice fra l’identità autentica di un territorio, la sua storia (e la sua cultura) e la passione universale per il nettare di Bacco. Ecco a voi tutto quello che abbiamo di più prezioso: le nostre etichette.

Scoprili tutti →


 
 

Il nostro team

Annamaria Bruni

Nata a Taranto, è laureata in Agraria (corso in tecnologie alimentari). È amministratrice dell’Azienda dal 1979. Annamaria ha fortemente voluto la riapertura dell’antica cantina a partire dalla vendemmia 2012; da sempre crede nella possibilità che si possa fare un tipo di agricoltura compatibile con l'ambiente. Questa visione costituisce il faro della sua attività.

Francesca Bruni

Nata a Taranto, dopo gli studi classici in quel di Bologna, ha conseguito la laurea in Economia e Commercio, con lode. Compiuti gli studi universitari, è tornata nella sua terra – dove attualmente vive – per abbracciare la mission di Vetrère. Sin dal suo esordio alla guida dell’Azienda si occupa della parte amministrativa e commerciale; in linea con la vision della sorella maggiore, crede che agricoltura e territorio siano un connubio inscindibile nel segno della qualità. Ama vivere in campagna, adora il mare, i viaggi e la musica in tutte le sue forme.

Fanny Trinchera

Figlia maggiore di Annamaria Bruni, è nata a Bologna il 22 giugno dell’87 e ha trascorso l’intera giovinezza nelle tenute Vetrère. Dopo gli studi classici, frequenta la Facoltà di Economia e Commercio conseguendo la Laurea Specialistica. Conclusa la carriera universitaria, matura significative esperienze professionali in Italia e all’estero. Il richiamo alla vita salubre e il forte legame con il territorio in cui è cresciuta riportano Fanny in Puglia. Dal settembre 2014, infatti, si occupa del Controllo di Gestione e della Client Communication per l’Azienda di Famiglia.
 
 

 

L’Azienda Agricola Vetrère, lì dove la Puglia diventa il Salento, esprime la vocazione enogastronomica di un territorio che fa delle tradizioni agricole la sua identità. Da cinque generazioni Vetrère versa le radici del Salento, i suoi profumi, i colori e il ritmo ancestrale della terra nei calici e in tutta la gamma di prodotti.

P. IVA: 03851550727

Contatti

Vetrère
SP Monteiasi-Montemesola
km 16
Taranto
74123

340.2977870
339.4231880


info@vetrere.it
amministrazione@vetrere.it
commerciale@vetrere.it
 

Seguiteci su

Iscriviti alla nostra newsletter: