In Apulia, Emancipation For the Grapes

By R. W. APPLE Jr.
 
CASTELLANETA, Italy — IN 1997, Mark Shannon, a California wine consultant, flew to Sicily to help a client trying to complete a bulk wine deal. Traveling around the island by car, he met Elvezia Sbalchiero, another consultant, who comes from Friuli, in the far northeastern corner of Italy. One thing led to another, as it often does, and eventually the two formed a personal and professional partnership.
Now they own a company called Fusione -- guess why? -- based here in Apulia, in the heel of the Italian boot. Drawing on grapes grown by up to 1,600 small farmers in the area, he makes and she markets wines that have scored an astonishing success all around the globe, with projected sales this year 15 times as big as those in the winery's first year, 1998. The wines are called A-Mano, meaning handmade, and by far the best known is a robust red made from a once-obscure grape named primitivo.
 
''We created or played a large part in creating a clean, modern-style primitivo and taking it around the world,'' Mr. Shannon told my wife, Betsey, and me when we stopped last month at the couple's whitewashed farmhouse in the ambling hills about 45 minutes south of Bari. ''We work with third- and fourth-generation growers, who tend tiny plots of very old, low-yielding vines.''
Ms. Sbalchiero, 41, interjected: ''We started a bit of a social revolution here. At first the farmers didn't get it, but eventually they came to understand and trust us. We paid them cash, and we paid promptly, which no one had ever done before.''
These days, said Mr. Shannon, 46, ''all the growers know my car, and they stop me on the road and say, 'Come to see my grapes -- they're as good as the ones you're buying.' ''
 
DNA testing by Carole Meredith, a plant geneticist at the University of California, Davis, established a few years ago that primitivo is a descendant of a grape called crljenak kastelanski, widely grown in the 18th and 19th centuries on the Dalmatian coast of Croatia. (A crljenak cross with dobricic, plavac mali, is grown in that area today.) California's zinfandel, she showed, is genetically the same as primitivo, though how it crossed the ocean remains a subject of considerable dispute.
Apulian primitivo and zin are not twins, of course; climate, soil and vinification all help to shape a wine's look, aroma and flavor, along with the grape variety. But the two share several characteristics: both are fruit-rich, chewy, sometimes lush wines, a deep violet-red in color, often too high in alcoholic content for comfort (a ferocious 15.5 percent in some extreme cases), but much more subtle if carefully handled.
For years, tank trucks of rough, raisiny primitivo headed north every fall, destined for use, unacknowledged, to add heft to Chianti, Barbaresco and even red Burgundy. But now, tamed into ''a gentle giant,'' as the wine writer Burton Anderson puts it, primitivo can stand on its own sturdy feet.
 
Mr. Shannon's winery, in the nearby town of Laterza, is absolutely immaculate. He uses plastic corks to further minimize the possibilities of contamination. And he uses refrigeration at every step of the way to maintain control, chilling the grapes from the minute they arrive from the fields, chilling the fermenting tanks and shipping the bottled wine in chilled containers. When A-Mano's huge compressors are fired up, he joked, ''the lights flicker all over Apulia.''
The partnership's big break came when Neil Empson, one of the leading exporters of Italian wines to the United States, tasted A-Mano primitivo and added it to his range. Other A-Mano labels have been added since, including a reserve bottling, Prima Mano, produced only in extraordinary years from two exceptionally old vineyards.
''We take pride,'' Mr. Shannon said, ''at a time when the American market is awash in mediocre $35 wines, in making a food-friendly bottle that can retail for $10 or $11.''
 
Fusione is not the only producer of high-quality primitivo. Several of the others are grouped in an unusual organization called the Accademia dei Racemi, not a true cooperative but an association in which each member makes his own wine and joins with the others for marketing support and technical advice. Based in Manduria, between the old cities of Taranto, founded by the ancient Greeks, and Lecce, which dates from Roman times, the group includes value-for-money labels like Masseria Pepe, Pervini and the stylish Felline, made by Gregory Perrucci, son of a bulk-wine producer.
 
Elsewhere, other changes are afoot, and some of them involve not red but white wines. Traditionally, Apulian whites have been regarded as second-class citizens, although at their best, the vegetal, slightly astringent wines produced around the town of Locorotondo and elsewhere from the little-known verdeca grape can be the kind of partners Apulia's enticing swordfish, turbot, sea bass and mullet deserve.
Lifting a leaf from the book of Planeta, the Sicilian winery that has demonstrated in recent years that southern Italy is not too hot to make superior chardonnay, several Apulian producers have succeeded lately with that cool-climate grape. One that Betsey and I enjoyed at Il Melograno, a quietly luxurious hotel near Monopoli on the Adriatic coast, was Laureato, a round, beautifully balanced product of the relatively young Vetrere winery, which is run by the sisters Annamaria and Francesca Bruni. Like many good New World chardonnays, it has luscious overtones of banana and pineapple.
 
Bonny Doon, the California operation of the pun-prone Randall Grahm, markets an Apulian red based on the Uva di Troia variety, called Il Circo ''La Violetta.'' Its vivid label shows a liberally tattooed woman, and Mr. Grahm has promoted it as a creamy, quaffable yet complex wine that avoids ''the indignities of internationalism and the ravages of the new wood order.''
Piero Antinori, the eminent Tuscan producer, has taken the plunge into Apulia as well, under the Tormaresca label, and one of his first big winners is a refined, lightly oaked chardonnay called Pietrabianca. This is produced from grapes grown in the northern part of the region, near Frederick II's extraordinary eight-sided Castel del Monte, but the Antinori interests stretch farther south as well, with extensive holdings around San Pietro Vernotico, a village near the Crusader port of Brindisi.
 
Experimenting with varieties relatively little grown in Apulia, like merlot and cabernet sauvignon, Tormaresca has made a major splash. I especially enjoyed the Bocca di Lupo red from the Castel del Monte area, made with cabernet and aglianico, which is used for aristocratic, long-lived Taurasi in Campania. It stood up well to Il Falcone, Rivera's more traditional longtime leader in Castel del Monte.
''Land is terribly cheap here,'' said Matthew Watkins, the wine-loving Canadian husband of Roberta Guerra, who manages Il Melograno. ''Antinori will show the way, and other big guys will come in after him. He's very big and very powerful, and he is making superb wines. I only hope that he doesn't displace the little guys.''
One morning during our time in Apulia I headed north from lovely Lecce, Apulia's Baroque marvel, with Giuseppe Malazzini, who works for Agricole Vallone, to learn something about Graticciaia, one of Apulia's wine treasures. It is made from negroamaro grapes (the name means ''black bitter'' in Italian) harvested in good vintages from a small plot of 60-year-old vines, unsupported by trellises, that are allowed to grow into bushy, five-foot-high shapes called alberelli, or little trees, with trunks as thick as a grown man's forearm. Only 10,000 to 20,000 bottles a year are produced.
 
The key to Graticciaia is a process in which the grapes are dried on reed mats for three or four weeks in the open air, concentrating their aroma and flavor, before they are made into a soft, dark, well-focused red wine, with just a hint of vanilla.
Over lunch at an old bougainvillea-clad masseria, or farmhouse, where the Vallone sisters live, Donato Lazzari, the company manager, told me that the idea for the Amarone-like wine had come to him and to Severino Garofano, the wine consultant who has probably done more than anyone to lift the level of Apulian wine, on a flight south from Milan. Their inspiration, he said, came from a wine made in days of yore for the marriage of a daughter.
 
Vallone also makes more conventional wines from negroamaro, the most basic of which are designated as Salice Salentino, after the area where they are produced, far down the Apulian ''heel.'' Francesco Candido is another player in this mass market, as is Leone de Castris, but the dominant Salice Salentino producer, so far as sales in the United States go, has long been Cosimo Taurino, a firm founded by a former pharmacist and carried forward since his death a few years ago by his son Francesco.
Taurino makes two highly acclaimed blends of negroamaro (85 percent) and malvasia nera (15 percent), Patriglione and Notarpanaro -- each from a single vineyard. Both are dense, intensely garnet-colored and slow to open in decanter or glass. Although Patriglione costs more and wins higher marks from critics, I find Notarpanaro much less cumbersome with food.
Three more recent introductions compete in the super-premium negroamaro sweepstakes. These are the arrestingly labeled Nero, made by Conti Zecca; Le Braci, produced by Mr. Garofano, the consultant, who works on several of the others, too; and Masseria Maime from Tormaresco.
 
Some experts see unlimited possibilities for Apulian wines, across the board from the less expensive ones, perhaps best suited to simple trattoria meals, to the top-of-the-line bottlings that aim to stand eventually among Italy's best. Others are much more skeptical, like Joseph Bastianich, a partner in the restaurant Babbo in New York, a grower and a wine author. He praises Apulian reds as ''terrific value, terrific with food,'' but doubts that even the best of them will ever loom large in the global market.
New Yorkers and visitors to the city can judge for themselves at I Trulli, a restaurant at 122 East 27th Street, owned by Nicola Marzovilla, an Apulian, which usually has at least a dozen wines from the region on its list. Vino, an all-Italian wine shop across the street, stocks most of them.
Photos: SOME THINGS DON'T CHANGE -- Apulia's pottery is classic; its wines demand attention. (Photo by Peppe Avallone for The New York Times)(pg. F1); CLIMATE COUNTS -- Locorotondo, below, is an Italian winemaking town in Apulia. Inset, Elvezia Sbalchiero and Mark Shannon are known for their robust reds.
Vota questo articolo
(0 Voti)

 

L’Azienda Agricola Vetrère, lì dove la Puglia diventa il Salento, esprime la vocazione enogastronomica di un territorio che fa delle tradizioni agricole la sua identità. Da cinque generazioni Vetrère versa le radici del Salento, i suoi profumi, i colori e il ritmo ancestrale della terra nei calici e in tutta la gamma di prodotti.

P. IVA: 03851550727

Contatti

Vetrère
SP Monteiasi-Montemesola
km 16
Taranto
74123

340.2977870
339.4231880


info@vetrere.it
amministrazione@vetrere.it
commerciale@vetrere.it
 

Seguiteci su

Iscriviti alla nostra newsletter:

Privacy Policy

Titolare del Trattamento dei Dati

VETRERE S.p.Ass agricola di Annamaria e Francesca Bruni

Indirizzo email del Titolare: amministrazione@vetrere.it

Tipologie di Dati raccolti

Fra i Dati Personali raccolti da questo Sito, in modo autonomo o tramite terze parti, ci sono: Cookie, Dati di utilizzo, nome, cognome, numero di telefono e email.

Dettagli completi su ciascuna tipologia di dati raccolti sono forniti nelle sezioni dedicate di questa privacy policy o mediante specifici testi informativi visualizzati prima della raccolta dei dati stessi.
I Dati Personali possono essere liberamente forniti dall'Utente o, nel caso di Dati di Utilizzo, raccolti automaticamente durante l'uso di questo Sito.
Se non diversamente specificato, tutti i Dati richiesti da questo Sito sono obbligatori. Se l’Utente rifiuta di comunicarli, potrebbe essere impossibile per questo Sito fornire il Servizio. Nei casi in cui questo Sito indichi alcuni Dati come facoltativi, gli Utenti sono liberi di astenersi dal comunicare tali Dati, senza che ciò abbia alcuna conseguenza sulla disponibilità del Servizio o sulla sua operatività.
Gli Utenti che dovessero avere dubbi su quali Dati siano obbligatori, sono incoraggiati a contattare il Titolare.
L’eventuale utilizzo di Cookie - o di altri strumenti di tracciamento - da parte di questo Sito o dei titolari dei servizi terzi utilizzati da questo Sito, ove non diversamente precisato, ha la finalità di fornire il Servizio richiesto dall'Utente, oltre alle ulteriori finalità descritte nel presente documento e nella Cookie Policy, se disponibile.

L'Utente si assume la responsabilità dei Dati Personali di terzi ottenuti, pubblicati o condivisi mediante questo Sito e garantisce di avere il diritto di comunicarli o diffonderli, liberando il Titolare da qualsiasi responsabilità verso terzi.

Modalità e luogo del trattamento dei Dati raccolti

Modalità di trattamento

Il Titolare adotta le opportune misure di sicurezza volte ad impedire l’accesso, la divulgazione, la modifica o la distruzione non autorizzate dei Dati Personali.
Il trattamento viene effettuato mediante strumenti informatici e/o telematici, con modalità organizzative e con logiche strettamente correlate alle finalità indicate. Oltre al Titolare, in alcuni casi, potrebbero avere accesso ai Dati altri soggetti coinvolti nell’organizzazione di questo Sito (personale amministrativo, commerciale, marketing, legali, amministratori di sistema) ovvero soggetti esterni (come fornitori di servizi tecnici terzi, corrieri postali, hosting provider, società informatiche, agenzie di comunicazione) nominati anche, se necessario, Responsabili del Trattamento da parte del Titolare. L’elenco aggiornato dei Responsabili potrà sempre essere richiesto al Titolare del Trattamento.

Base giuridica del trattamento

Il Titolare tratta Dati Personali relativi all’Utente in caso sussista una delle seguenti condizioni:

E’ comunque sempre possibile richiedere al Titolare di chiarire la concreta base giuridica di ciascun trattamento ed in particolare di specificare se il trattamento sia basato sulla legge, previsto da un contratto o necessario per concludere un contratto.

Luogo

I Dati sono trattati presso le sedi operative del Titolare ed in ogni altro luogo in cui le parti coinvolte nel trattamento siano localizzate. Per ulteriori informazioni, contatta il Titolare.
I Dati Personali dell’Utente potrebbero essere trasferiti in un paese diverso da quello in cui l’Utente si trova. Per ottenere ulteriori informazioni sul luogo del trattamento l’Utente può fare riferimento alla sezione relativa ai dettagli sul trattamento dei Dati Personali.

L’Utente ha diritto a ottenere informazioni in merito alla base giuridica del trasferimento di Dati al di fuori dell’Unione Europea o ad un’organizzazione internazionale di diritto internazionale pubblico o costituita da due o più paesi, come ad esempio l’ONU, nonché in merito alle misure di sicurezza adottate dal Titolare per proteggere i Dati.

Qualora abbia luogo uno dei trasferimenti appena descritti, l’Utente può fare riferimento alle rispettive sezioni di questo documento o chiedere informazioni al Titolare contattandolo agli estremi riportati in apertura.

Periodo di conservazione

I Dati sono trattati e conservati per il tempo richiesto dalle finalità per le quali sono stati raccolti.

Pertanto:

Quando il trattamento è basato sul consenso dell’Utente, il Titolare può conservare i Dati Personali più a lungo sino a quando detto consenso non venga revocato. Inoltre il Titolare potrebbe essere obbligato a conservare i Dati Personali per un periodo più lungo in ottemperanza ad un obbligo di legge o per ordine di un’autorità.

Al termine del periodo di conservazioni i Dati Personali saranno cancellati. Pertanto, allo spirare di tale termine il diritto di accesso, cancellazione, rettificazione ed il diritto alla portabilità dei Dati non potranno più essere esercitati.

Finalità del Trattamento dei Dati raccolti

I Dati dell’Utente sono raccolti per consentire al Titolare di fornire i propri Servizi, così come per le seguenti finalità: Interazione con social network e piattaforme esterne, Statistica e Contattare l'Utente.

Per ottenere ulteriori informazioni dettagliate sulle finalità del trattamento e sui Dati Personali concretamente rilevanti per ciascuna finalità, l’Utente può fare riferimento alle relative sezioni di questo documento.

Dettagli sul trattamento dei Dati Personali

I Dati Personali sono raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi:

Diritti dell’Utente

Gli Utenti possono esercitare determinati diritti con riferimento ai Dati trattati dal Titolare.

In particolare, l’Utente ha il diritto di:

Dettagli sul diritto di opposizione

Quando i Dati Personali sono trattati nell’interesse pubblico, nell’esercizio di pubblici poteri di cui è investito il Titolare oppure per perseguire un interesse legittimo del Titolare, gli Utenti hanno diritto ad opporsi al trattamento per motivi connessi alla loro situazione particolare.

Si fa presente agli Utenti che, ove i loro Dati fossero trattati con finalità di marketing diretto, possono opporsi al trattamento senza fornire alcuna motivazione. Per scoprire se il Titolare tratti dati con finalità di marketing diretto gli Utenti possono fare riferimento alle rispettive sezioni di questo documento.

Come esercitare i diritti

Per esercitare i diritti dell’Utente, gli Utenti possono indirizzare una richiesta agli estremi di contatto del Titolare indicati in questo documento. Le richieste sono depositate a titolo gratuito e evase dal Titolare nel più breve tempo possibile, in ogni caso entro un mese.

Ulteriori informazioni sul trattamento

Difesa in giudizio

I Dati Personali dell’Utente possono essere utilizzati da parte del Titolare in giudizio o nelle fasi preparatorie alla sua eventuale instaurazione per la difesa da abusi nell'utilizzo di questo Sito o dei Servizi connessi da parte dell’Utente.
L’Utente dichiara di essere consapevole che il Titolare potrebbe essere obbligato a rivelare i Dati per ordine delle autorità pubbliche.

Informative specifiche

Su richiesta dell’Utente, in aggiunta alle informazioni contenute in questa privacy policy, questo Sito potrebbe fornire all'Utente delle informative aggiuntive e contestuali riguardanti Servizi specifici, o la raccolta ed il trattamento di Dati Personali.

Log di sistema e manutenzione

Per necessità legate al funzionamento ed alla manutenzione, questo Sito e gli eventuali servizi terzi da essa utilizzati potrebbero raccogliere log di sistema, ossia file che registrano le interazioni e che possono contenere anche Dati Personali, quali l’indirizzo IP Utente.

Informazioni non contenute in questa policy

Ulteriori informazioni in relazione al trattamento dei Dati Personali potranno essere richieste in qualsiasi momento al Titolare del Trattamento utilizzando gli estremi di contatto.

Risposta alle richieste „Do Not Track”

questo Sito non supporta le richieste “Do Not Track”.
Per scoprire se gli eventuali servizi di terze parti utilizzati le supportino, l'Utente è invitato a consultare le rispettive privacy policy.

Modifiche a questa privacy policy

Il Titolare del Trattamento si riserva il diritto di apportare modifiche alla presente privacy policy in qualunque momento dandone informazione agli Utenti su questa pagina e, se possibile, su questo Sito nonché, qualora tecnicamente e legalmente fattibile, inviando una notifica agli Utenti attraverso uno degli estremi di contatto di cui è in possesso il Titolare . Si prega dunque di consultare regolarmente questa pagina, facendo riferimento alla data di ultima modifica indicata in fondo.

Qualora le modifiche interessino trattamenti la cui base giuridica è il consenso, il Titolare provvederà a raccogliere nuovamente il consenso dell’Utente, se necessario.

Definizioni e riferimenti legali

Dati Personali (o Dati)

Costituisce dato personale qualunque informazione che, direttamente o indirettamente, anche in collegamento con qualsiasi altra informazione, ivi compreso un numero di identificazione personale, renda identificata o identificabile una persona fisica.

Dati di Utilizzo

Sono le informazioni raccolte automaticamente attraverso questo Sito (anche da applicazioni di parti terze integrate in questo Sito), tra cui: gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dall’Utente che si connette con questo Sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier), l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nell’inoltrare la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta dal server (buon fine, errore, ecc.) il paese di provenienza, le caratteristiche del browser e del sistema operativo utilizzati dal visitatore, le varie connotazioni temporali della visita (ad esempio il tempo di permanenza su ciascuna pagina) e i dettagli relativi all’itinerario seguito all’interno dell’Applicazione, con particolare riferimento alla sequenza delle pagine consultate, ai parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’Utente.

Utente

L'individuo che utilizza questo Sito che, salvo ove diversamente specificato, coincide con l'Interessato.

Interessato

La persona fisica cui si riferiscono i Dati Personali.

Responsabile del Trattamento (o Responsabile)

La persona fisica, giuridica, la pubblica amministrazione e qualsiasi altro ente che tratta dati personali per conto del Titolare, secondo quanto esposto nella presente privacy policy.

Titolare del Trattamento (o Titolare)

La persona fisica o giuridica, l'autorità pubblica, il servizio o altro organismo che, singolarmente o insieme ad altri, determina le finalità e i mezzi del trattamento di dati personali e gli strumenti adottati, ivi comprese le misure di sicurezza relative al funzionamento ed alla fruizione di questo Sito. Il Titolare del Trattamento, salvo quanto diversamente specificato, è il titolare di questo Sito.

questo Sito

Lo strumento hardware o software mediante il quale sono raccolti e trattati i Dati Personali degli Utenti.

Servizio

Il Servizio fornito da questo Sito così come definito nei relativi termini (se presenti) su questo sito/applicazione.

Unione Europea (o UE)

Salvo ove diversamente specificato, ogni riferimento all’Unione Europea contenuto in questo documento si intende esteso a tutti gli attuali stati membri dell’Unione Europea e dello Spazio Economico Europeo.

Cookie

Piccola porzione di dati conservata all'interno del dispositivo dell'Utente.


Riferimenti legali

La presente informativa privacy è redatta sulla base di molteplici ordinamenti legislativi, inclusi gli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679.

Ove non diversamente specificato, questa informativa privacy riguarda esclusivamente questo Sito.